News

Il Mattino – Mertens portavoce del gruppo, respinta di ADL alla proposta della squadra

Dries Mertens

MERTENS DE LAURENTIIS – Dries Mertens ha condotto il Napoli verso un pareggio importante a Liverpool come un vero leader, ma il belga lo è anche fuori dal campo. Ieri al summit con De Laurentiis l’attaccante si è fatto portavoce della squadra, chiedendo al patron di poter abbassare le multe al 5% dello stipendio lordo. Il presidente azzurro ha confermato le sanzioni ma è disposto ad adottare una linea di riconciliazione a una condizione. Lo spiega l’edizione odierna de Il Mattino.

Chiarimento a Castel Volturno, Mertens portavoce del gruppo

“Mertens è il primo che prende la parola. Non ci sta. Vuole che il presidente cancelli fin da subito i provvedimenti perché ritiene tutto ingiusto. Non è uno scontro, è un confronto. Ed è quello che voleva De Laurentiis. Che ascolta. Insigne, Koulibaly, Allan affiancano il belga nella discussione: Mertens e i big propongono, di portare le multe al 5 per cento. Ma di farlo subito, in quel preciso momento, senza rinvii. In quel caso, dice, tutti sono disposti a pagare senza impugnare nulla. Ma così, fanno capire, non è una soluzione di loro gradimento: non voglio sanatorie vincolate a prestazioni, risultati o altro.

Il presidente De Laurentiis insiste: non può cancellare questi provvedimenti adesso, non sarebbe giusto, ma se il Napoli sarà una squadra vera, viva, compatta e unita come lo è stato a Liverpool, darà mandato ai suoi avvocati di adottare una linea di totale conciliazione. Senza escludere l’ipotesi più clamorosa: quella delle cancellazione delle multe a ridosso della Camera Arbitrale.”

Serena Grande