News

Tuttosport – Calciatori del Napoli preoccupati di poter essere citati in tribunale

Napoli

NAPOLI TRIBUNALE – Ieri a summit a Castel Volturno i calciatori del Napoli si sono mostrati preoccupati per la possibile citazione in tribunale. Ad Aurelio De Laurentiis è stato chiesto di poter patteggiare sulle multe, ma il presidente ha risposto che le avrebbe tolte tutte a patto che la squadra si fosse impegnata nelle prossime sfide. I calciatori hanno ammesso di aver agito d’impulso interropendo il ritiro fino alla gara col Genoa. All’incontro erano assenti Amato Ciciretti e Kevin Malcuit, entrambi non coinvolti nelle ultime vicende. Lo riporta l’edizione odierna di Tuttosport.

Calciatori preoccupati per le possibili mosse di ADL

“Una scelta che costerà  ai giocatori il 25% dello stipendio lordo. I giocatori hanno fatto sapere a De Laurentiis di esserci rimasti male per aver saputo della decisione del ritiro soltanto attraverso i media e di non aver potuto parlare con il presidente dopo il fischio finale di Napoli-Salisburgo per spiegargli che andare in ritiro fino alla gara col Genoa avrebbe significato per i Nazionali non vedere le famiglie per 3 settimane. Inoltre, i calciatori si sono mostrati preoccupati di poter essere citati in tribunale per i danni di immagine arrecati al club”.

Serena Grande