News

La fortuna aiuta Mariani, due episodi giudicati allo stesso modo: la moviola di Udinese-Napoli

Mariani

UDINESE NAPOLI – Nel match di ieri Udinese-Napoli non ci sono stati molti episodi rilevanti e in questo la fortuna ha assistito il direttore di gara Mariani. Due contatti in area di rigore sono stati giudicati allo stesso modo: il primo tra Fofana e Callejon e il secondo tra Lasagna e Mario Rui, entrambi non vengono considerati falli da calcio di rigore. Di seguito la moviola de Il Corriere dello Sport.

La moviola

“Molto sicuro di sé, Mariani, anche la sorte lo aiuta, non ci sono episodi di particolare rilevanza. Tiene subito la soglia del fallo parecchio alta, anche se alla fine è costretto a fischiarne 35, tratta alla stessa maniera gli episodi nelle due aree. Sette gli ammoniti, un espulso (da bordocampo). Diversi episodi nelle due aree, Mariani li giudica tutti alla stessa maniera. A fine primo tempo, Stryger Larsen rinvia, il pallone finisce sulla coscia destra (dove è già  appoggiata la mano) di Nuytinck, nessun fallo e, ovviamente, nessun rigore. Ad inizio ripresa, protesta il Napoli per un contatto (che c’è) fra Fofana e Callejon, che si lascia un può andare, troppo per il metro usato dall’internazionale di Aprilia nella partita. Uguale valutazione sulla caduta di Lasagna, dopo essersi scontrato con Mario Rui: disinvolto, e molto, il primo, di mestiere l’altro”.

Serena Grande