Napoli News

Marasma Insigne, il posto non è più sicuro. In panchina contro il Genk

Insigne

Il capitano del Napoli è un po’ la fotografia del momento difficile azzurro. Periodo nero per l’attaccante del Napoli, così come per molti dei suoi compagni, condizionati forse dagli eventi del 5 novembre scorso. E nell’appuntamento cruciale per la stagione, Ancelotti rinuncia ancora all’apporto del suo talento.

Marasma Insigne, il posto non è più sicuro. In panchina contro il Genk

Due mesi. Paga (anche più degli altri, non solo in ammende) una situazione ambientale burrascosa e un periodo nero per quasi tutti i compagni, fatto è che, dopo un inizio molto convincente (tre reti e due assist nelle prime otto partite di campionato) il capitano azzurro è praticamente sparito dai radar. Nel suo recente passato, segnatamente a Udine, l’attaccante è stato sostituito a fine primo tempo per questioni tattiche. In dubbio il suo impiego nell’ultima sfida del girone di Champions League, quella coppa dalle grandi orecchie che in questa annata gli ha dato probabilmente i grattacapi maggiori (un solo gol, decisivo, nella vittoriosa trasferta di Salisburgo; in mezzo, tante delusioni): una bocciatura che ormai potrebbe non fare più notizia. Nessuna punizione, sia chiaro, ma per Lorenzo si prospetta una serata (l’ennesima quest’anno) fuori dai titolari, con la speranza di entrare in corsa ed essere decisivo, proprio come è capitato a Salisburgo (23 ottobre, ultima vittoria ufficiale azzurra).

Andrea Fiorentino