News

Di Lorenzo: ‘Stagione di alti e bassi, ma possiamo ancora migliorarla. Su Messi…’

Di Lorenzo

DI LORENZO CAGLIARI NAPOLI – Giovanni Di Lorenzo ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss nella consueta intervista del giovedì: “Siamo contenti che si sia riacceso l’entusiasmo in città. Quando i tifosi ci sono, si fanno sentire. Per noi è fondamentale il loro apporto. La vittoria contro l’Inter? Serviva dare risposte vincendo una partita del genere. Abbiamo sofferto ma ci siamo sempre dimostrati squadra. Manca ancora il secondo round, ma intanto siamo contenti di aver vinto la gara d’andata. Quest’anno ci è mancata un po’ di continuità, quando dovevamo vincere abbiamo steccato, ma adesso vogliamo recuperare terreno anche in campionato.

“Cagliari? Tasferta difficile, stanno facendo un bel campionato anche se di recente il loro rendimento è calato. Per pensare al Barcellona c’è tempo. Adesso è il momento di ritrovare continuità in campionato, poi penseremo a questa sfida bellissima che ci aspetta. Sarà un’emozione forte come per tante bellissime esperienze che sto vivendo quest’anno. Sarà bellissimo affrontare Messi, com’è stato bellissimo finora affrontare tanti altri campioni che mi sono ritrovato di fronte quest’anno in Champions League. Al di là delle emozioni però, bisogna riuscire a focalizzarsi sulla partita”.

Sono contento della stagione personalmente disputata finora, ma c’è ancora metà campionato da giocare. Non mi aspettavo di avere così tanto minutaggio, io cerco sempre di dare il massimo e ci ho messo lo stesso impegno sia con Ancelotti che con Gattuso”.

“Europeo? E’ un mio obiettivo, importantissimo per me, ma la convocazione passa attraverso il rendimento con il Napoli. Euro 2020 sarebbe un sogno, ma so che ci sono tanti calciatori che lottano per quesl posto. Sta a me dare il massimo per convincere Mancini a convocarmi”.