Interviste

Gullit: “Se la Juve cade non mi dispiace! Sarri? Non lo capisco…”

Sarri juve

GULLIT SARRI JUVE  – Ruud Gullit, ex grande stella del Milan, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di AdnKronos dove ha parlato della Juve di Sarri. L’ex calciatore ha dichiarato di non capire come il tecnico toscano voglia far giocar la squadra bianconera, mentre ammette di avere un debole per Antonio Conte.

Sulla Juventus di Sarri

“Se cade non mi dispiace, nel senso che più il campionato è aperto e incerto e meno ci si annoia. Non voglio essere critico con Sarri. Guardo Conte, Allegri o Ancelotti e so come giocano, con Sarri non lo so. O meglio, non lo so più. Lo capivo al Napoli, un po’ anche al Chelsea, per niente alla Juve. Qual è il gioco di Sarri? Non lo so, chiaro è un bravo allenatore, però cambia troppo, e non capisco come voglia far giocare la squadra. L’Inter è di Conte, a sua immagine e somiglianza”.

La proposta Var Challenge

“La tecnologia è necessaria, è un’opportunità. Nessuno vuole un altro caso Henry in Francia- Irlanda. E magari ci fosse stata ai miei tempi, quando i difensori ti fermavano con pugni e calci. Ma non capisco il criterio: dà i gol o li toglie? E le reti annullate per il fuorigioco di mezza spalla hanno senso?”.

UEFA, IL VICE PRESIDENTE BOCCIA IL VAR CHALLENGE

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com