News

Il Mattino – Coronavirus, si allontana la ‘fase 2’: restrizioni fino al 3 maggio

Coronavirus

CORONAVIRUS FASE 2 – Slitta la data per la ‘fase 2‘, che non avrà inizio il 14 aprile come si ipotizzava nelle ultime settimane. Le restrizioni attuali per contenere il contagio da Coronavirus continueranno fino al 3 maggio. Ma come ripartirà poi il Paese? Secondo l’edizione odierna de Il Mattino molto dipenderà dalla curva dell’epidemia e dall’indice Ro. Intanto per i giorni di Pasqua e Pasquetta si prevede il massimo delle restrizioni: tutto chiuso, nessuno può lasciare le proprie abitazioni se non in caso di emergenza.

‘Fase 2’ del Coronavirus? Il momento della “convivenza” si allontana

“Sul tavolo del governo c’è la possibilità che la ripartenza delle attività produttive e commerciali sia gestita e scaglionata a seconda dei territori. In questo caso sarebbero i prefetti a dire quale azienda riaccendere e quale no. La fase due sarà anche vincolata dai passi in avanti ottenuti nel frattempo per monitorare il virus. Dalle app allo screening di massa. Di sicuro il momento della «convivenza con il coronavirus», per citare le parole di Conte, si allontana. Il distanziamento sociale farà parte della vita di tutti: dai mezzi pubblici ai posti di lavoro, passando per i negozi”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com