Juventus News

Cristiano Ronaldo, polemiche in Portogallo dopo l’allenamento nello stadio di Madeira

Cristiano Ronaldo

CRISTIANO RONALDO PORTOGALLO – Anche in tempi di quarantena, Cristiano Ronaldo fa parlare di se, nel bene e nel male. Dopo le polemiche dei giorni scorsi per la passeggiata in strada con tutta la famiglia, oggi ne arriva un’altra. A sollevarla è stato l’assessore alla sanità della regione di Madeira, Pedro Ramos, che ha ricordato a CR7 di non aver alcun privilegio rispetto agli altri cittadini. Il portoghese, infatti, si era fatto riprendere mentre si allenava nello stadio di Madeira. Una vera e propria violazione dell’obbligo di quarantena.

Pedro Ramos, assessore alla sanità: “Cristiano Ronaldo non ha nessun permesso speciale”

“Il calciatore non ha alcun permesso speciale per allenarsi. Ha diritto ad allenarsi finché rispetta le regole come tutti gli altri cittadini: non c’è alcun privilegio per lui”.
Queste le parole dell’assessore alla sanità della regione di Madeira, pronunciate durante la conferenza stampa di aggiornamento sull’emergenza Covid-19.

Critiche che sono arrivate anche dai suoi stessi connazionali, attraverso i social network.
Insomma, non esiste quarantena per le luci dei riflettori sotto cui è sottoposto il portoghese, e non esiste polemica abbastanza aspra da fermare gli allenamenti di CR7.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com