Interviste News

Serie A, Prandelli: “Non capisco questa fretta di ripartire, siamo ancora in emergenza”

Prandelli

SERIE A PRANDELLI – Cesare Prandelli, ex ct della Nazionale italiana, ai microfoni di Rai Sport, esprime la sua opinione riguardo l’eventuale ripartenza della Serie A e del calcio in generale. Secondo quanto dichiara, non si può pensare che l’emergenza sia finita, quindi la fretta di ripartire è motivata dal fattore economico, secondario rispetto alla salute.

Serie A, Prandelli: “Non capisco questa fretta di ripartire, siamo ancora in emergenza”

“Se ne sta parlando, certo. Provo ad immaginare come si potrebbe ripartire, ma non capisco perché ci sia tutta questa fretta. Probabilmente hanno le garanzie che non succederà nulla, forse dovremmo capire come fanno anche se sinceramente mi sembra un po’ complicato. Cosa succederà se dovessero trovare un giocatore positivo?

Aspetto economico? Nulla di nuovo per il calcio. Non mi meraviglio che possa essere determinante ma mi chiedo se abbia ancora un valore. Un controsenso rispetto alla cosa più importante che abbiamo: la vita, la salute di tutti. Per quanto mi riguarda siamo ancora in emergenza.

Playoff? Se siamo costretti a concludere il campionato potrebbe essere un’ipotesi, però è un po’ difficile programmare. Potremmo aspettare di capire se il modello della Bundesliga funziona e prendere esempio da loro”.

AIC, TOMMASI: “VOGLIAMO UN PROTOCOLLO SICURO, C’E’ UN RISCHIO”

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com