News

Coronavirus, l’accusa di Zaia: “Se perde forza vuol dire che il virus è artificiale”

CORONAVIRUS ZAIA – Il governatore del Veneto Luca Zaia, in conferenza stampa, riaccende la polemica legata al Coronavirus. Alcune dichiarazioni provenienti dalla Casa Bianca hanno aperto la polemica nei confronti della Cina, ora le dichiarazioni del politico della Lega Nord alimentano la diatriba. Secondo Zaia, se il virus perde potenza così facilmente vuol dire che non è naturale.

Coronavirus, l’accusa di Zaia: “Se perde forza vuol dire che il virus è artificiale”

“Se perde forza vuol dire che è artificiale. Dico una cosa che farà arrabbiare qualcuno: se il virus perde forza vuol dire che non è naturale. Un virus non perde forza con questa velocità, se lo fa allora probabilmente potrebbe essere artificiale. Si è scritto tanto di questo virus, se se ne va tanto velocemente c’è qualcosa sotto, altrimenti non si spiega”. Queste le parole del Governatore in conferenza stampa.

CORONAVIRUS, SANTELLI SUL TAR: “VITTORIA DI PIRRO CHE CALPESTA I DIRITTI DEI CITTADINI CALABRESI”

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com