News

Coroanvirus, follia Usa: spopola la nuova moda del Covid-party

donald trump

CORONAVIRUS USA – L’ultima follia degli Stati Uniti è il Covid-party. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, la nuova moda sta spopolando soprattutto nello stato di Washington. Si tratta di feste organizzate esclusivamente per creare nuovi contagi al fine di sviluppare gli anticorpi.

Coroanvirus, follia Usa: spopola la nuova moda del Covid-party

Un nuovo tipo di “festa” nata negli Stati Uniti d’America è il Covid-party. Una pratica nella quale persone sane e persone positive al Coronavirus si incontrano col fine di contagiarsi e sviluppare anticorpi. L’idea nasce quando le autorità sanitarie di tutto il mondo hanno iniziato a considerare l’idea dei passaporti d’immunità, un documento che certifica l’assenza di rischio di contagio delle persone che hanno contratto il virus.

In realtà c’è già un precedente. In passato si è parlato anche delle cosiddette “feste della varicella”, nella quale le mamme mettevano in contatto i bambini sani con quelli che avevano la malattia.

Su questa vicenda interviene anche la direttrice dell’assessorato alla Sanità della contea di Walla Walla, Meghan DeBolt. “È inaccettabile e irresponsabile esporsi deliberatamente ad un contagio è rischioso per chi lo fa e per gli altri”.

Anche l’ente federale che si occupa della salute pubblica negli Stati Uniti, Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), si esprime al riguardo sottolineando che per i giovani il rischio è minore perché nella maggior parte dei casi non hanno bisogno del ricovero in ospedale. Il rischio sorge nel momento in cui vengono contagiate persone più deboli e questi nuovi “party” potrebbero mettere a repentaglio la salute di questi determinati soggetti.

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DEL 10 MAGGIO

USA, OBAMA: “RISPOSTA DI TRUMP AL CORONAVIRUS UN DISASTRO TOTALE”

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com