Interviste News

Sassuolo, Carnevali: “Stop Serie A costerebbe 800 milioni! Spadafora è in confusione. Su Sensi…”

SASSUOLO CARNEVALI – In giornata l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali è intervenuto a Ceramicanda. L’ad del club ha parlato degli effetti del Coronavirus sul calcio e della grave perdita che potrebbe generare uno stop definitivo della Serie A. Infine si lascia andare a qualche anticipazione in chiave calciomercato.

Sassuolo, Carnevali: “Serie A traina la B, le giovanili e il calcio femminile, stop costerebbe 800 milioni! Spadafora è in confusione”

“Ripartire con gli allenamenti è stata una decisione di buon senso anche se è più un percorso di riadattamento fisico che un allenamento. L’interruzione alla Serie A costa più di 200 milioni, al Sassuolo tra i 10 e 12. Non si ricominciasse il danno sale a 800 milioni e diverse società porterebbero i libri in tribunale: la A traina anche la B, le giovanili, il calcio femminile. Stagione dolorosa per il Sassuolo? Prima la perdita del Dottor Squinzi, poi quella della Dottoressa (la vicepresidente Spazzoli, scomparsa a fine novembre, ndr), adesso il Coronavirus, spero questa stagione finisca presto.

Spadafora? Mi sembra viva un momento di confusione, ma nel Governo vedo emergere nuove consapevolezze e la massima disponibilità dei club a soddisfare le condizioni di sicurezza richieste”.

Inter-Sensi, Carnevali: “l’Inter riscatterà Sensi”

L’ad del Sassuolo parla anche di Stefano Sensi, in prestito all’Inter con diritto di riscatto fissato a 20 milioni. Secondo quanto afferma Carnevali il riscatto verrà sicuramente esercitato. “La decisione è già stata presa, l’Inter riscatterà Sensi e su questo non ci sono dubbi”. Dichiarazioni che non lasciano spazio a fraintendimenti. Salvo clamorosi colpi di scena Sensi vestirà la maglia nerazzurra anche il prossimo anno.

BRESCIA, CELLINO CI RIPENSA: “GIOCHIAMO O FALLIREMO”

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com