Interviste

Zenit, il preparatore atletico: ‘Azmoun? Grande giocatore, vi svelo le sue caratteristiche migliori’ (Esclusiva)

Azmoun
A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ivan Carminati, preparatore atletico dello Zenit San Pietroburgo.

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ivan Carminati, preparatore atletico dello Zenit San Pietroburgo.

Esclusiva – Zenit, il preparatore atletico: ‘Azmoun? Grande giocatore, vi svelo le sue caratteristiche migliori’

“Da stamattina abbiamo iniziato con gli allenamenti individuali. Siamo di fronte a un problema grosso e nuovo, perché non è mai successo di avere dei break così lunghi. Nelle pause estive il giocatore è comunque in movimento, magari qualcuno nuota, altri giocano a tennis, mentre ora i più fortunati al massimo avranno fatto il tapirulan o dello spinning a casa.

Adesso ci vuole un lavoro di qualità e quantità, ma soprattutto di buon senso perché bisogna proporre dei programmi molto graduali, altrimenti puoi creare dei problemi a muscoli, tendini e articolazioni.
La proposta delle cinque sostituzioni? Super positiva. Bisogna pensare alla gradualità del lavoro, il problema principale sarà legato alla corsa. Bisognerà dosare i carichi, e si dovrà correre tanto, ma gradualmente.

Azmoun? È un bravo ragazzo, grande professionista e grande calciatore. Ci ha dato una grande mano da quando è arrivato l’anno scorso a gennaio, abbiamo vinto il campionato anche grazie a lui. Ora il campionato è stato sospeso ma siamo ancora primi e l’iraniano sta dando un grande contributo. Il proprietario non vuole vederlo? Non lo so, in questo momento è nostro e ci lavoro, il resto non è di mia competenza. Azmoun è un attaccante che cerca gli spazi, è molto astuto, partecipa alla manovra e ha un ottimo stacco di testa. Riesce sempre a fare la differenza sulle vaganti ed è questa probabilmente la sua caratteristica migliore.

Ho lavorato molti anni all’estero e dovunque sono stato tanti calciatori mi hanno chiesto del nostro paese. Solitamente ne sono affascinati sia per la bellezza delle nostre città che per il livello del campionato“.

CHOLO SIMEONE: “VI SPIEGO LA DIFFERENZA TRA MESSI E MARADONA”

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com