News

Ronaldo il fenomeno e Moratti ricordano Gigi Simoni

Gigi Simoni

LUTTO SIMONI – L’ex giocatore dell’Inter Ronaldo, meglio conosciuto come il “fenomeno”, e Massimo Moratti ricordano Gigi Simoni, scomparso oggi. Due messaggi, entrambi commoventi, pervenuti da due persone che lo hanno conosciuto molto bene e che ne conservano stretto il ricordo.

Ronaldo: “lui era il direttore, noi l’orchestra! Mi ha insegnato più di quanto immagini”

“Gigi Simoni per me non è stato solo un allenatore. Se oggi penso a lui, penso a un uomo saggio e buono, che non ti ordinava di fare le cose, ma ti spiegava perché quelle cose erano importanti. Penso a un maestro, come in quella foto che facemmo a Natale: lui direttore, noi l’orchestra. Lo ricordo così, con quel sorriso, la sua voce sempre calma, i suoi consigli preziosi. Potevamo e dovevamo vincere di più, ma abbiamo vinto insieme, la cosa che ci raccomandava sempre: grazie mister, mi hai insegnato più di quanto immagini”. Questo il messaggio pubblicato su Instagram dal fenomeno.

Moratti: “Tecnico gentiluomo verso il quale provavo grande stima e affetto”

“E’ stato un grande protagonista della storia dell’Inter: ha vinto una coppa europea molto importante, gli è stato impedito di vincere un campionato che avrebbe assolutamente meritato. Tecnico gentiluomo verso il quale provavo grande stima e affetto. La telefonata con la quale poco fa la moglie mi ha avvisato della morte mi ha provocato un dolore immenso”. Questo, invece il ricordo di Massimo Moratti che ricorda all’Ansa la figura di Gigi Simoni.

TAGLIALATELA: “SIMONI PERSONA SPECIALE, CON LUI AVREMMO VINTO LA COPPA ITALIA” [ESCLUSIVA]

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com