Altre squadre Interviste Napoli OF News

Benevento, Maggio: “Dieci anni in azzurro non si dimenticano. C’è paura per i contagi, ma dobbiamo guardare avanti”

Christian Maggio

Il capitano degli stregoni (e vecchia bandiera partenopea), è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli e ha rilasciato dichiarazioni importanti in tema Benevento, Napoli e situazione Covid nel calcio: “Dobbiamo fare più punti possibili per raggiungere la salvezza – ha affermato Christian Maggio -. Partire bene è importante, abbiamo avuto un bell’approccio. La società ha fatto gli acquisti mirati, chi è arrivato sapeva che questo sarebbe stato un anno particolare. Chi è arrivato si è già ambientato, calandosi in questa nuova realtà. Speriamo di continuare a fare bene”.

Benevento, Maggio: “Dieci anni in azzurro non si dimenticano. C’è paura per i contagi, ma dobbiamo guardare avanti”

“Oggi viviamo una situazione particolare. I calciatori prendono il virus più frequentemente. Fortunatamente noi a Benevento abbiamo uno staff medico molto preparato, personalmente ho paura perché ne stanno risentendo tante squadre. Ma bisogna guardare avanti, cercando di restare tranquilli. Il problema è che ci sono anche le famiglie a casa, qualcuno con bimbi piccoli. Il Napoli? Un team importante da anni e si è pure rinforzato. La squadra è partita bene, è normale che adesso venga data come favorita insieme a Juve ed Inter. L’importante è stare sempre vicini alle prime, non mollare mai e restarci fino a febbraio. Con Rino Gattuso sono ripartiti bene, è un allenatore che sa tirare fuori il massimo dai suoi calciatori. Io a Napoli sono stato benissimo per dieci anni, ringrazio sempre i tifosi per l’affetto mostrato a me e alla mia famiglia. Ho sempre accettato com’è finita, l’importante è l’amore che resta”.