News

Coronavirus, in Turchia stadi riaperti ai tifosi fino al 50% della capienza dell’impianto

Coronavirus

CORONAVIRUS TURCHIA – Mentre nel resto d’Europa il Coronavirus torna a far paura, in Turchia sembra non essere più un problema così grande. Tant’è vero che a breve i tifosi potranno ritornare a seguire le proprie squadre del cuore dal vivo. Infatti, gli stadi riapriranno al pubblico e potranno ospitare fino al 50% della capienza massima degli impianti.

Coronavirus, in Turchia stadi riaperti ai tifosi fino al 50% della capienza dell’impianto

A partire dal 17 di ottobre in Turchia riapriranno gli stadi al pubblico, nel pieno rispetto delle norme contro il Coronavirus. La federcalcio turca, infatti, ha approvato la presenza dei tifosi sugli spalti fino al 50% della capienza massima degli impianti. Tale decisione, però, sarà applicata solo per le partite di Turkish Süper Lig (il massimo campionato turco, la nostra Serie A, per intenderci) e Ziraat Turkish Cup (la coppa nazionale, l’equivalente della nostra Coppa Italia). Un chiaro esempio della volontà di ritorno alla normalità e di rispetto, con le dovute precauzioni, del Covid-19.

Mentre in Italia si paventa la possibilità di nuovi lockdown nelle zone più colpite dal virus, così come dichiarato dal Premier Giuseppe Conte, nel resto d’Europa si accetta la presenza del virus e si cercano modi per condurre una vita quanto più prossima alla normalità, rispettando comunque il virus.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com