Napoli OF News

Agnelli: “Sentenza Juve-Napoli? Non ci tocca, è un problema degli azzurri con gli organi di giustizia! Su CR7…”

Agnelli juventus

JUVENTUS NAPOLI – Andrea Agnelli, al termine dell’assemblea per gli azionisti, ha parlato in conferenza stampa ed ha espresso la sua opinione sulla sentenza del Giudice Sportivo sul caso JuventusNapoli. Il presidente dei bianconeri ammette che non è un problema della società, ma riguarda esclusivamente il Napoli e gli organi di giustizia. In seguito risponde anche alle parole di Spadafora sulla presunta violazione del protocollo da parte di Cristiano Ronaldo.

Agnelli: “Sentenza Juve-Napoli? Non ci tocca, è un problema degli azzurri con gli organi di giustizia! Su CR7…”

“La decisione del Giudice Sportivo su Juventus-Napoli? Questa è una vicenda dove noi siamo collaterali. Questo è qualcosa tra il Napoli e gli organi di giustizia, è qualcosa che non ci tocca.

Perché Cristiano Ronaldo non avrebbe dovuto rispondere alla chiamata della Nazionale? Non avendo competizioni da giocare abbiamo detto che chiunque volesse avrebbe potuto trascorrere l’isolamento fiduciario a casa. Non si sono rotte bolle, sono molto resistenti. Quando le Nazionali chiamano i giocatori ci tengono, è un sogno e per fortuna rimane vivo anche a chi ha già tante presenze . E questo è bello, rispondere alla chiamata della Nazionale fa piacere.

Spadafora dice che ha violato il protocollo? Dovete chiamare il ministro della Salute e degli Interni e farvi spiegare cosa ha violato. Io per la Juventus applico il protocollo federale. Se poi uno viene preso a 150 chilometri all’ora dall’autovelox, io non so spiegarlo perché l’autovelox era lì e perché funzionava. Bisogna chiederlo alle autorità competenti. Io sono un dirigente sportivo e mi curo di quello”.

UFFICIALE – Serie A, Napoli – Atalanta a Di Bello: la sestina completa

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com