Atalanta Interviste Napoli OF

Napoli-Atalanta, Gasperini: “Azzurri da scudetto. Noi li conosciamo bene. Ilicic convocato”

Gasperini

“Vogliamo proseguire il nostro percorso, andiamo a giocare contro una squadra forte ma abbiamo grande consapevolezza. È una partita che può dare segnali importanti”. L’allenatore atalantino nella consueta conferenza di vigilia che fa da apri-pista alla partita di domani al San Paolo contro il Napoli di Rino Gattuso (ore 15).

Napoli-Atalanta, Gasperini: “Azzurri da scudetto. Noi li conosciamo bene. Ilicic convocato”

“Noi ci siamo radunati solo oggi – dice Gian Piero Gasperini -, ma può essere un vantaggio aver giocato con le rispettive nazionali. Temo la forza e la qualità degli azzurri, è una squadra che si candida per vincere il campionato. Noi dobbiamo valutare ogni gara in base alle caratteristiche dell’avversario e in base alle nostre capacità. Il Napoli è forte in attacco, facciamo riferimento alle partite giocate contro di loro, conosciamo sia i punti di forza che i punti deboli”. Sui convocati e lo stato di forma dei suoi. “Toloi sta bene, ha superato un piccolo problema. Caldara ha avuto questo intervento, speriamo di recuperarlo bene. Romero si è allenato molto bene, è quello più facilmente inseribile. Josip (Ilicic, ndr) viene con noi a Napoli, vedremo se dall’inizio o a gara in corso. Farà parte della squadra. Non ha avuto un infortunio che prevede un tempo di recupero, non ha disperso la capacità di giocare. Per noi è una grande notizia. Queste settimane sono state determinanti per recuperare giocatori come Piccini e Pessina, abbiamo recuperato quasi tutti i giocatori. Gollini è sulla buona strada. Alcuni nazionali sono arrivati prima, altri dopo: stanno tutti abbastanza bene, poi valuteremo nell’ultimo allenamento di oggi. Porto anche Miranchuk: ha perso un mese, ma ha recuperato l’infortunio. Sull’inserimento dei nuovi. Io non ho l’obbligo di inserire subito i giocatori: ampliare la rosa è un discorso, potenziare la squadra un altro. Dobbiamo vedere come i nuovi si inseriranno. Sono tutti ragazzi di valore, ma i tempi di inserimento sono differenti. Romero è il più inserito, gli altri dovranno guadagnarsi il posto anche con gli allenamenti”, ha concluso.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com