Juventus Napoli Napoli OF News

La Repubblica – Il Napoli è consapevole della propria forza, la Juve no

Ringhio non si è fatto condizionare dall’Atalanta e ha puntato lo stesso sul 4-2-3-1, prendendo lo stesso l’iniziativa e senza preoccuparsi di lasciare spazio alle ripartenze dei rivali. Coraggio premiato, visto che il primo tempo si è trasformato in fretta in un monologo dei padroni di casa: trascinati dall’elegante regia di Fabian Ruiz e più tosti a centrocampo grazie al nuovo acquisto Bakayoko, la cui presenza rassicurante ha consentito alle quattro punte di dar sfogo alle loro talento. Il Napoli sfoga sul campo la rabbia accumulata durante la sosta del campionato dopo la mancata disputa della partita contro la Juventus. Prima le polemiche per la mancata partenza per Torino, poi la sentenza del Giudice Sportivo che ha inflitto la sconfitta a tavolino alla squadra di Gattuso e un punto di penalizzazione in classifica.

La Repubblica – Il Napoli è consapevole della propria forza, la Juve no

Intanto, la Juve è ancora una cosa che non si sa, tra l’indefinibile e l’incomprensibile. Si sta cercando e per ora si trova solo quando la partita sta per franare, due settimane fa a Roma come ieri a Crotone: pure stavolta i bianconeri hanno finito in 10 (espulso Chiesa) e in 10 sono andati meglio, forse per orgoglio o magari perché in quei momenti conta soprattutto il mestiere. In definitiva, Crotone e Juve hanno giocato per lunghi tratti alla pari e non è una bella notizia per chi ha vinto gli ultimi nove scudetti ma che adesso sembra una squadra che sta ricominciando da capo, se non altro perché ci sono un bel po’ di assenze a condizionarla.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com