Interviste Juventus News

Andrea Pirlo, l’intervista a Dazn: l’importanza dei dettagli

andrea pirlo

Andrea Pirlo, tecnico della Juventus, rilascia un’intervista ai microfoni di DAZN in cui commenta l’appena terminata gara contro la Lazio di Simone Inzaghi. La sfida all’Olimpico ha visto il pareggio dei biancocelesti nei minuti di recupero con la rete di Caicedo. Il tecnico bianconero si dice soddisfatto della partita ma ovviamente il risultato non può accontentarlo.

Andrea Pirlo, l’intervista a Dazn: l’importanza dei dettagli

Quegli ultimi secondi hanno rovinato tutto…
“Avevamo fatto una bella partita, non c’erano avvisaglie di pericoli. Ma i campionati si vincono con i dettagli. Siamo soddisfatti della partita, ma non del risultato”.

È una questione più mentale che altro?
“La testa viene prima di tutto, se vai in campo con un atteggiamento non positivo fai brutte prestazioni. Oggi i ragazzi hanno dato il massimo, peccato solo per il risultato”.

È la tua miglior versione di questa Juve? Cosa vi manca?
“Manca la cattiveria. Per vincere i campionati non devi trascurare nessun dettaglio. Oggi l’abbiamo fatto per gran parte della gara, peccato solo per quegli ultimi dieci secondi. Stiamo provando a proporre questo tipo di calcio, quando i giocatori lo fanno come oggi vedi anche buone soluzioni. Non è importante dove giocano i giocatori, ma le posizioni da occupare. E oggi l’hanno fatto bene”.

Quanto vi ha condizionato l’uscita di Ronaldo?
“È un giocatore fondamentale. Purtroppo ha avuto un problema alla caviglia, ma anche chi è entrato ha fatto bene. Siamo mancati nella gestione di certe giocate, ma sul gioco complessivo siamo soddisfatti”.

I dettagli sono fondamentali.
“Sono quelli che ti fanno vincere le partite. Abbiamo sbagliato un raddoppio, quando vuoi portarla a casa devi dare qualcosa in più, e oggi non siamo riusciti a farlo”.

Quando finiranno i lavori in corso?
“Lavoriamo sempre per migliorare, ogni partita ci serve per mettere idee in campo, anche se viene a mancarci sempre qualche giocatore. Ma questi non devono essere alibi, stiamo costruendo con i giocatori che abbiamo a disposizione e ogni partita deve servire per la nostra crescita”.

Danilo ha un sostituto?
“Alex Sandro non l’abbiamo ancora avuto a disposizione, può fare il terzino di spinta e il centrale di impostazioni. Ha le doti per farlo, quando l’avremo a disposizione lo proveremo anche in quella posizione”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com