Napoli Napoli OF News

La Repubblica, l’avvocato Grassani: “Ricorrere alla giustizia ordinaria sarebbe una sconfitta del sistema”

Mattia Grassani

L’edizione odierna di La Repubblica ritaglia spazio alle parole spese dal legale del Napoli, Mattia Grassani, il quale enuncia i prossimi step del Napoli, ma soprattutto ribadisce l’approccio, tenuto dalla società, fino a questo momento. L’avvocato Grassani augura vivamente di non ricorrere alla giustizia ordinaria, definendo questa eventualità “una sconfitta del sistema”. Il club azzurro può star tranquillo, secondo Grassani, circa le presunte violazioni del protocollo di cui si è parlato e della conseguente indagine da parte della Procura Federale.

La Repubblica, l’avvocato Grassani: “Ricorrere alla giustizia ordinaria sarebbe una sconfitta del sistema”

Secondo l’avvocato del Napoli Mattia Grassani: <<La comunicazione del Collegio di Garanzia nello sport del Coni è di fondamentale importanza. Significa che c’è massima attenzione alla vicenda>>. Prosegue il legale: <<Il nostro approccio sarà sempre lo stesso, ovvero dimostrare l’assoluto rispetto da parte del Napoli, dei regolamenti federali e dei provvedimenti delle autorità sanitarie locali. Le decisioni del Giudice Sportivo e della Corte d’Appello costruiscono un autentico processo alle intenzioni fondato sul nulla probatorio: alle 20.45 di domenica 4 ottobre, calcio di inizio del match dello Stadium, esisteva o meno un factum principis che ha impedito la disputa della gara? Sono state spese parole molto pesanti, che in secondo grado si leggono di rado. Si tratta di un argomento del tutto fuorviante, fortemente strumentalizzato e lo dimostreremo nel giudizio al Coni>>.

Sulla speranza del Napoli di non ricorrere alla giustizia ordinaria, Grassani afferma: <<Questa sarebbe una sconfitta del sistema. Confidiamo, comunque, di non essere costretti a dover uscire dall’ordinamento sportivo per vedere riconosciute le sacrosanti ragioni della società. Le allusioni nei confronti del comportamento del Napoli sono apparse fuori luogo: questa società fa calcio ad alti livelli da tanti anni>>.

Sulle presunte violazioni del protocollo da parte del Napoli: <<Non abbiano ricevuto alcuna notizia finora. Sono state fornite in più occasioni, con la massima trasparenza, tutte le informazioni e i documenti richiesti. C’è grande serenità e si auspica che l’indagine venga archiviata. A mio avviso non rischiamo niente, la socitetà non ha mai violato il protocollo della Figc>>.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com