Interviste Juventus News

Juventus, Deschamps se lo coccola, Rabiot è cresciuto: “A Torino sono cambiato”

Rabiot

“È cresciuto molto. Ha avuto dei momenti complicati dopo il PSG e gli inizia alla Juve sono stati difficili. Merito suo, non posso dire che si stia trasformando ma non è più lo stesso di prima. Tra noi c’è un rapporto di fiducia e continuiamo a confrontarci. Sulla posizione non si pone il problema, se gioca troppo basso o alto, troppo a destra o a sinistra. Lui ha questa capacità di adattarsi. Forse all’inizio non ha fatto abbastanza, ma ora lo sta facendo. Non è un caso che gioca in un club come la Juve. Inoltre è molto legato alla nazionale francese. Il passato non si cancella ma dobbiamo guardare avanti. Sente di avere la mia fiducia. Se gli do la fiducia è perché ritengo che debba stare in campo”. Deschamps conferma i progressi fatti da Adrien Rabiot, che sta diventando una pedina importante anche per la sua nazionale.

Juventus, Deschamps se lo coccola, Rabiot è cresciuto: “A Torino sono cambiato”

“Ho aspettato il mio momento con pazienza – conferma il centrocampista classe ’95 -. Da quando sono alla Juventus mi sento un giocatore diverso, una persona diversa. Questo trasferimento mi ha fatto crescere e si vede anche con la maglia della nazionale. Sono soddisfatto del mio lavoro quotidiano, dentro e fuori dal campo. Lascio parlare chi critica, per me non conta questo, io so che giocare per la Francia mi piace molto, lo faccio con piacere e determinazione”, conclude.