Interviste News

Governo, celerità nell’attuazione del piano vaccini e del Recovery Plan: la strategia di Draghi

draghi
Italian economist Mario Draghi gives a speech after being awarded the Federal Cross of Merit during a ceremony at the presidential Bellevue Palace in Berlin on January 31, 2020. - Months after the end of his term as president of the European Central Bank (ECB), Mario Draghi received Germany's highest honour, drawing attacks from critics of his easy-money policy. (Photo by Tobias SCHWARZ / AFP) (Photo by TOBIAS SCHWARZ/AFP via Getty Images)

Celerità nel rendere effettive le misure, dai vaccini al Recovery Plan. Il Presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi, secondo quanto si apprende, è molto interessato a far sì che le decisioni del suo Governo vengano messe a terra nel più breve tempo possibile.

Governo, celerità nell’attuazione del piano vaccini e del Recovery Plan: la strategia di Draghi

Regioni, comuni e province hanno illustrato oggi a Draghi l’esempio dei centri estivi. Dopo mesi di chiusura delle scuole, la Conferenza unificata trovò nell’estate 2020 le vie giuste per distribuire i fondi in sole due settimane, aprendo immediatamente i centri estivi per i ragazzi. Nel 2020 nei centri estivi non si fece didattica. Nel 2021 potrebbe essere una possibilità, anche se Draghi non si è espresso sull’ipotesi di allungare l’apertura delle scuole fino a fine giugno. Draghi si è mostrato interessato all’esempio dei centri estivi: “Raccontatemi i fatti”. Gli enti locali hanno anche chiesto a Draghi un interlocutore unico nel Governo. Attualmente le competenze sono divise tra i ministeri dell’Interno, degli Affari regionali e dell’Economia. Draghi ha ascoltato le richieste degli enti locali, ma non ha dato al momento una risposta.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com