Interviste News

Coronavirus, Galli: “Dal vaccino Sputnik V dati incoraggianti”

Il primario infettivologo: “Io e il mio gruppo restiamo a disposizione per studi specifici e su valutazioni di impiego sul campo”.

Coronavirus, Galli: “Dal vaccino Sputnik V dati incoraggianti”

“Sul vaccino russo Sputnik V i dati su Lancet sono favorevoli. Trovo che la decisione di utilizzare un doppio vettore per le due dosi sia una posizione originale dei ricercatori russi. I risultati sono assolutamente incoraggianti e importanti. Come si potrà usare al di fuori della Russia? Mi auguro che le difficoltà che sono state poste sui processi autorizzativi da parte di Ema, siano facilmente risolte in tempi brevi”. Lo ha affermato Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco e dell’università Statale di Milano. “Io e il mio gruppo restiamo a disposizione per studi specifici e su valutazioni di impiego sul campo. Mi chiedo se questo siero possa essere l’ideale su persone con un sistema immunitario non ottimale”, conclude.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com