News

Ultime stadi: l’Uefa revoca il limite del 30%, ora la decisione è dei singoli Paesi

curva a

ULTIME STADI UEFA –  L’Esecutivo dell’Uefa ha revocato il provvedimento del 1 ottobre 2020 che prevedeva il limite di capienza del 30% negli stadi. Da Nyon hanno stabilito che, viste le disparità della situazione epidemiologica nelle 55 federazioni, saranno le autorità locali (o nazionali) a stabile il numero di tifosi che potranno seguire dalle gradinate degli impianti sportivi.

Riaprono gli stadi, l’Uefa revoca il limite minimo di capienza

Dunque, il limite della capienza del 30% negli stati è stato rimosso dall’Uefa. Tuttavia il Comitato Esecutivo ha deciso di confermare la decisione dell’1 ottobre 2020 e di non consentire ai tifosi ospiti di assistere alle partite Uefa. “Il provvedimento è valido fino a prima delle finali delle competizioni per club che si disputeranno a maggio” si legge nella nota. “I requisiti minimi di igiene e salute dell’Uefa, per il ritorno degli spettatori, sono stati modificati, in modo da riflettere questa nuova decisione, che entrerà in vigore da domani”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com

LEGGI ANCHE