Altre squadre Calciomercato Interviste

Atletico Madrid, Torreira: “Dopo Madrid basta Europa. Sogno di giocare nel Boca…”

Torreira

L’ex centrocampista di Sampdoria e Arsenal non ha intenzione di continuare a giocare a calcio nel Vecchio Continente. E ha già deciso il suo futuro. Come riportato in un’intervista a cuore aperto rilasciata a ESPN.

Atletico Madrid, Torreira: “Dopo Madrid basta Europa. Sogno di giocare nel Boca…”

La morte della madre Viviana, venuta a mancare ad appena 54 anni nei giorni scorsi dopo aver contratto il Covid-19, ha accelerato una scelta che comunque covava da tempo. “La notte in cui è morta mia madre erano le 4,15 del mattino. Dopo ho sentito il mio agente, che era stato messo a conoscenza della situazione e  gli ho subito detto di creare le condizioni per riportarmi a giocare in Sudamerica. Quando l’ho detto a mio padre, si è commosso. E mi ha detto fra le lacrime che era giunto il momento di giocare alla Bombonera. Non è che ci pensi da adesso. Sono due anni che non trovo continuità. E la decisione dell’Arsenal di lasciarmi andare mi ha fatto molto male, specialmente per tutto quello che avevo fatto per la società. All’Atlético non gioco come voglio e questo mi ferisce. Fra l’altro il mio rendimento dipende dal mio stato d’animo perché ho un carattere molto emotivo. La mia intenzione non è quella di andare al Boca a 35 o 37 anni.  Non conosco l’Argentina, non conosco La Bombonera, ma è qualcosa che ho dentro e ho voglia di fare. Ho voluto dare ascolto a mio papà. Mi ha sempre detto che il pallone non è tutto. E voglio seguire il mio istinto. Sono andato via dall’Uruguay a 17 anni in Italia e ho trascorso molti anni al di fuori del paese, lontano dalla mia famiglia. Mi fa male essere lontano, essere presente solo durante le feste e ai compleanni. Ovviamente non dipende tutto da me. Esistono diversi aspetti che non posso controllare, perché ho un contratto con l’Arsenal e fino a giugno sono un giocatore dell’Atlético, ma spero che le squadre possano trovare una soluzione per il mio bene, perché penso di meritarmela. Tornerò per dare il massimo perché si sono comportati molto bene. I miei compagni di squadra si sono fatti sentire in questo momento, questo è importante. Devi esserci, non importa quanto fa male. Manca quasi un mese e mezzo di partite e sappiamo quanto sia importante la Liga perché abbiamo combattuto dalla prima partita. Spero di poter finire questa stagione vincendo il campionato. Dipende tutto da loro (dall’Arsenal, ndr). La mia è una scelta personale. Non penso ai soldi, altrimenti resterei a giocare in Europa. Le offerte non mi mancano.  Andare al Boca Juniors? Anche se sarà complicato, spero che accada. Sicuramente andrò un anno in prestito”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com