Fiorentina News

Morte Astori, il pm chiede 18 mesi di condanna per il medico

Nel corso della prima udienza del processo, lo scorso febbraio, sono stati ascoltati i due tecnici che hanno redatto la perizia disposta dal giudice, secondo la quale la morte del giocatore non avrebbe potuto essere evitata.

Morte Astori, il pm chiede 18 mesi di condanna per il medico

I pm fiorentini contestano a Galanti, in qualità di direttore sanitario di Medicina dello sport dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi (Firenze), il rilascio di due diversi certificati di idoneità ad Astori, a luglio 2016 e a luglio 2017: documenti che sarebbero stati emessi anche se nelle prove da sforzo erano state rilevate delle aritmie. La visita del 2016 evidenziò un’aritmia del ventricolo sinistro, quella del 2017 una “sporadica extrasistolia ventricolare non precoce, singola a due morfologie per tutta la durata della prova”, originata da “due focolai distinti”.

Un anno e sei mesi dunque per Giorgio Galanti: è questa la richiesta fatta dal pubblico ministero durante l’udienza di oggi nel processo (con rito abbreviato) che vede come unico indagato per omicidio colposo proprio Galanti, l’ex direttore di Medicina Sportiva dell’ospedale fiorentino di Careggi che nel luglio del 2017 effettuò la visita per l’abilitazione agonistica di Astori.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com