Interviste News

Coronavirus Italia, Anif: “Riaprire le palestre a giugno sarà la nostra distruzione”

Una lettera aperta alla Presidenza del Consiglio e al Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali per chiedere di anticipare alla prima decade di maggio la riapertura di piscine e palestre, sprangate per decreto dall’ottobre scorso.

Coronavirus Italia, Anif: “Riaprire le palestre a giugno sarà la nostra distruzione”

Mittente l’Anif, l’associazione nazionale impianti sport e fitness, parecchio contrariata, come spiega all’AGI il presidente Giampaolo Duregon, dalla data del primo giugno prevista dalla road map delle riaperture. “Lotteremo per ripartire prima. Il fatto che sia stata finalmente calendarizzata la ripresa dell’attività è un dato positivo – premette – ma  farci riaprire il primo giugno, per ultimi, significa distruggere un intero settore”. La data annunciata per la riapertura delle palestre al chiuso è dunque l’1 giugno 2021. Venerdì il ministro della Salute Roberto Speranza ha così dichiarato in conferenza stampa: “L’idea che abbiamo è che dal 15 di maggio possano riaprire le piscine all’aperto, che dal primo di giugno si possano attivare alcune attività connesse alle palestre”. Anif ha chiesto “aiuto”, si attende la replica del Governo.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com