Interviste Juventus

Juventus, Danilo non ci sta: “Non è bello essere minacciati dalla UEFA”

Danilo

Le parole del difensore brasiliano, tra le note positive di questa stagione tribolata in casa Juve: “Normale parlare di cambiamento per salvare il calcio”. E punge la federazione: “Se la UEFA si fosse preoccupata dei calciatori non ci avrebbe fatto viaggiare così tanto in piena pandemia”.

Juventus, Danilo non ci sta: “Non è bello essere minacciati dalla UEFA”

Superlega? “Se i dodici club hanno accettato questo nuovo progetto è perché hanno visto bisogno di cambiamento. Non so se questo progetto sarebbe stato il più giusto ma è normale parlare di cambiamento adesso per salvare il calcio”. Così Danilo, ex terzino del City, ai microfoni di Sky: “Il Covid ha colpito tutti, anche questo sport. Se la Uefa fosse tanto preoccupata per i calciatori non ci avrebbe fatto viaggiare così in un periodo di pandemia. Personalmente, da calciatore, non è stato bello essere minacciato dall’Uefa e dalla Fifa”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com