News

Le Iene sul caso Pjanic, Auriemma: “Bisogna rendere pubblici gli audio tra Var e arbitro” (Video)

Raffaele Auriemma

AURIEMMA CASO PJANIC –  Ieri sera è andato in onda il servizio de Le Iene su quanto successo durante Inter-Juventus nel 2018, in particolare sul quel clamoroso fallo di cui si parla da tre anni. Questa mattina sul caso Pjanic è intervenuto Raffaele Auriemma, che ha commentato quanto emerso dall’inchiesta dei giornalisti di Mediaset. “Meno male che in Italia qualcuno indaga anche sul Pallone perché altrimenti comandano sempre i protetti (come succede dovunque) e perdono sempre quelli che potenti non sono, ma questo non succede ovunque nella società”.

Le Iene sul caso Pjanic, Auriemma: “Bisogna rendere pubblici gli audio tra Var e arbitro”

“Per qualche anno ci siamo sentiti dare dei complottisti, piagnoni. Parlavano del solito piagnisteo napoletano” racconta Auriemma attraverso il proprio canale Youtube, ricordando le frasi pungenti relative alla dichiarazione di Maurizio Sarri sull’albergo di Firenze. Il giornalista si sofferma su quanto emerso maggiormente dal servizio de Le Iene: il dialogo di Valeri e Giallatini in sala Var: “Tutti dobbiamo sapere cosa succede tra l’arbitro e il Var. Altrimenti se deve restare nell’ombra a che serve? Gli sportivi ne hanno il diritto e voi avete il dovere di fare sapere in tempo reale che cosa succede”.

Le Iene sul caso Pjanic

Che cosa hanno scoperto Le Iene sul caso Pjanic? Il servizio di Filippo Roma ha rivelato la conversazione tra Valeri e Giallatini in sala Var. Come denunciato dall’ex Procuratore Figc Pecoraro ci sono solo le immagini ma non i file audio. Così la conversazione è stata intercettata da due ragazzi non udenti ma esperti di lettura del labiale.

“Uuuu, check!” dice il primo arbitro chiamando Orsato. “Ho controllato adesso, lo riguardo un secondo, ho controllato, un contatto c’è”. L’assistente poi aggiunge: “Il giallo c’è, per me è giallo”.  Valeri risponde: “Sì, certo”. Orsato poi sceglie di non ammonire Pjanic, una decisione che alla luce di quanto emerso lascia ulteriormente spazio a dubbi.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com