Napoli Napoli OF News

SuperLega – Il Mattino: il Napoli può essere ripescato in Champions League? Le mosse di ADL

De Laurentiis

Il vero e proprio terremoto generato da quel progetto poi fallito, definito SuperLega, continua a far discutere e a generare attese speranzose. Juventus, Real Madrid e Barcellona sono in attesa di sanzioni. Potrebbe essere duro lo scenario che si prospetta per queste big europee. Intanto, un interrogativo circola attorno al Napoli: in caso di fuoriuscita bianconera, potrebbe essere ripescato in Champions League?

SuperLega – Il Mattino: il Napoli può essere ripescato in Champions League? Le mosse di ADL

L’anno calcistico da poco conclusosi è destinato ad essere ricordato per molte peculiarità. E’ stata la stagione della pandemia e della conseguente crisi sanitaria, dovuta al Covid-19, che ha assunto dimensioni globali. Oltre a questo innegabile aspetto, sui campi di calcio si è consolidata un’altra novità, poi sfumata: la SuperLega. Il progetto, anzi, il tentativo di progetto da parte di numerosi big club europei non è sfociato in un piano concreto. Al contrario, squadre come Juventus e Real Madrid, sono in attesa di conoscere le possibili sanzioni a loro carico.

In un’estate che, per forza di cose, sarà caratterizzata da manovre giudiziarie, c’è il Napoli che resta affacciato al balcone della Champions League. Fuoriuscita, nell’ultima partita di campionato, dalla prestigiosa composizione, la squadra partenopea potrebbe essere ripescata in caso di “punizione” ai danni della Juventus.

LEGGI ANCHE: Mercato Napoli, CdS: Toma Basic ancora nel mirino. Tutti i possibili innesti in campo

ADL contatta UEFA e ECA

E’ possibile il ripescaggio del Napoli? Il presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, mantiene un piglio poco ottimista. Quale sarà l’atteggiamento di ADL e della società? Come indicato dal quotidiano, sarà contattata la UEFA e la ECA per avere maggiori informazioni, attendendo l’esito della commissione disciplinare dell’EUFA. E’ entro la metà di giugno che dovrebbe sapersi qualcosa mentre il lodo finale del TAS dovrebbe essere previsto più tardi, ad agosto. Nel frattempo, il Napoli mantiene un atteggiamento tranquillo, senza avanzare pretesa alcuna. Ci sarà, dunque, l’accettazione di qualsiasi decisione da parte del club partenopeo.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com