News

Report, Giuffredi: “Entrambe le inchieste su di me sono archiviate. Mai dato soldi a Veretout”

Un’altra inchiesta di Report, il programma di Rai 3 condotto da Sigfrido Ranucci, cerca di far luce sui presunti legami con la camorra in cui sarebbe coinvolto Mario Giuffredi, procuratore, tra gli altri, di Hysaj e Di Lorenzo: “Sono stato già indagato due volte, sia dalla Procura di Nola e da quella di Napoli. Ma entrambe le inchieste sono state archiviate”.

“Mai dato soldi a Veretout per passare con me”

Le società che dicono di essersi adoperate per me con movimenti per abbassare l’imponibile non hanno fatto un euro di prelievi: così, non so come facessero a tornarmi i contanti. Sono società attive a livello economico e lavorativo”. Giuffredi respinge anche le accuse di aver dato soldi a Veretout per convincerlo a passare nella sua scuderia: “Veretout è diventato un mio assistito nel periodo in cui ero indagato per riciclaggio da Nola. Una persona in quelle condizioni non può fare un’operazione del genere”. Il procuratore ha anche risposto in merito ai 20 mila euro che avrebbe dato al Luigi Sansò, un personaggio con precedenti penali legati alla criminalità organizzata: “Luigi è un amico di vecchia data, il mio era un regalo di Natale, faccio tanta beneficenza in città, senza pubblicizzarla”.

LEGGI ANCHE: “Report, l’inchiesta: nuove rivelazioni sui trasferimenti di Scamacca e Kulusevski

 

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com