Altre squadre Interviste

Turchia, Cakir: “Lasciate che i tifosi credano in noi, cercheremo di non deluderli”

FIGC

CAKIR TURCHIA ITALIA – Ugurcan Cakir suona la carica. Il portiere della Turchia ha rilasciato alcune dichiarazioni dal ritiro della propria Nazionale in vista del match contro l’Italia, gara inaugurale degli Europei 2020. E’ infatti iniziata la settimana che darà il via agli attesissimi Europe, con l’Italia impegnata all’Olimpico di Roma contro la Turchia. Cakir ha caricato il gruppo in vista degli azzurri:

“Per noi calciatori non esiste nulla al mondo di più prestigioso della maglia nazionale. Vogliamo onorare la nostra bandiera. Ai tifosi dico di fidarsi di noi e di crederci. Non esistono obiettivi personali, si gioca per il successo di una squadra che rappresenta una nazione. Siamo tutti figli della Turchia. E non riesco ancora a dimenticare i brividi che ho provato dopo l’esperienza del 2008 quando siamo arrivati in semifinale. C’è una atmosfera molto familiare fra di noi. Chiunque può andare a parlare con il tecnico e poi c’è la sensazione di poter raggiungere traguardi importanti. Di solito, nelle squadre di calcio, quando lo spogliatoio è affiatato e vi è comunità d’intenti e interesse, arrivano anche i successi. Lasciate che i tifosi credano in noi. Cercheremo in tutti i modi di non deluderli.

Affronteremo una nazionale molto forte, che ha una scuola e una tradizione calcistica nettamente superiore. Per giocare questo tipo di partite serve innanzitutto grande concentrazione. E dovrà essere altissima. La concentrazione per la gara d’esordio contro di loro sarà ovviamente diversa. È una partita che si prepara a parte per lo spessore dei nostri avversari. Cercheremo di mettere in campo le direttive del nostro allenatore. Abbiamo studiato, una per una, ogni avversaria sin nei minimi dettagli. E il nostro lavoro di preparazione non è ancora finito. L’Italia sembra essere una delle favorite del torneo, ma guarderemo ai nostri sogni”.

Giovanni Maria Varriale

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com