Altre squadre News

Europei, dall’Inghilterra: stampa pazza dell’Italia di Mancini, “la vera star azzurra”

Mancini

Elogi a go go e apprezzamenti da chi l’ha conosciuto oltre vent’anni fa da calciatore (concluse la carriera al Leicester, ndr) e poi da manager del City (2009/13). La stampa inglese celebra il Mancio, commissario tecnico di una nazionale che gioca bene, si diverte e stasera contro l’Austria a Wembley vuole tagliare il pass per i quarti della competizione continentale in corso.

Europei, dall’Inghilterra: stampa pazza dell’Italia di Mancini, “la vera star azzurra”

Sotto la guida “esperta e vincente di Mancini, che è la prima stella di una nazionale, quella italiana, che non ha vere stelle di valore internazionale”. Nessuna nazionale, tra quelle giunte alla fase finale del campionato europeo, può vantare un commissario tecnico così titolato come Roberto Mancini, certo, che nel corso della sua carriera in panchina può vantare più trofei (anche una Premier League) di tutti gli altri 23 tecnici messi assieme. L’encomio al tecnico jesino arriva da chi lo conosce bene, segnatamente dal britannico Sun. E non è casuale, anzi rafforza l’eccellente giudizio sul lavoro svolto dal commissario tecnico azzurro. “Il campione che ha stravolto gioco e mentalità dell’Italia, adottando una vera e propria rivoluzione”, si legge invece sul Daily Mail, che sta “dimostrando ad un Paese arroccato nelle sue tradizioni calcistiche che esiste una via alternativa per vincere”. I numeri, poi certificano la bontà tecnica (e la pericolosità) degli azzurri: non solo le undici vittorie consecutive in gare ufficiali, non solo il filotto di successi nella fase a gironi senza reti al passivo, ma soprattutto la striscia di trenta partite senza sconfitte, che ha raggiunto il record (quasi imprendibile) di Pozzo. “Una costanza di rendimento da squadra matura e consapevole. È vero che l’Italia non ha ancora incontrato una delle pretendenti più accreditate dell’Europeo – sottolinea infine The Guardian – ma una serie di risultati positivi così lunga non può essere casuale. È arrivato il momento che tutti comincino a guardare gli azzurri con maggiore considerazione”.

Italia, Mancini in conferenza: “Per la formazione titolare ci siamo quasi”

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com