Calciomercato News Torino

Torino, possibile rescissione per Sirigu. Intanto è vicino Berisha

Sirigu

Doccia gelata per i tifosi granata che potrebbero perdere da un momento all’altro uno dei suoi più grandi rappresentanti. Il Torino infatti sarebbe vicino all’ingaggio dell’ex atalantino Berisha per il ruolo di portiere assieme a Milinkovic-Savic e in attesa della separazione con Salvatore Sirigu, attualmente impegnato con l’Italia agli Europei. La trattativa con la Spal per l’albanese è in fase avanzata e dovrebbe chiudersi a breve…

Torino, possibile rescissione per Sirigu. Intanto è vicino Berisha

In casa Toro prende corpo la rosa per la prossima stagione. Alla guida della squadra ci sarà l’ex Hellas Ivan Juric, ma – in assenza di un incontro tra le parti per un adeguamento contrattuale – il futuro del portiere Salvatore Sirigu sembra sempre più lontano da Torino. Secondo quanto Tuttosport oggi in edicola, infatti, in assenza di un’offerta da parte di un club, il portiere granata potrebbe anche rescindere il proprio contratto un anno e mezzo prima della scadenza. L’intenzione della società del presidente Cairo sarebbe quella di liberarsi del suo oneroso ingaggio, che ammonta a 1,7 mln netti a stagione. Intanto il club granata ha rinnovato il contratto per altri tre anni a Vanja Milinkovic-Savic e si è buttato su Berisha della Spal. Stando a quanto appreso invece dalla redazione di Torinogranata.it, che ha indagato presso chi è alquanto vicino al portiere impegnato agli Europei, finora non sono pervenute offerte appetibili, seppur sia stato accostato a top club italiani come Roma, Napoli e Juventus, per cui c’è uno stallo, visto che il portiere sardo ha ancora un anno di contratto con il Torino. All’orizzonte si profila comunque un’operazione “indolore” da ambo le parti: il rapporto tra Sirigu e i granata è ai titoli di coda.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com