Inter Interviste News

Interspac, Cottarelli: “Risposta molto buona da parte dei tifosi, aspettiamo Zhang”

L’economista, presidente dell’srl Interspac, è tornato a parlare dell’omonima iniziativa di azionariato che qualche settimane fa ha definito: “un grande progetto di azionariato popolare”. Al progetto, che ha circa tre anni ma ha preso il via a tutti gli effetti lo scorso 25 giugno, hanno già aderito 40 tifosi vip.

Interspac, svelati i nomi del progetto di azionariato popolare. Da Ligabue a Bonolis: ecco i vip che hanno già aderito

Interspac, Cottarelli: “Risposta molto buona da parte dei tifosi, aspettiamo Zhang”

Si fa promotore di questo ambizioso progetto, il presidente di Interspac, stavolta ai microfoni di Radio Rai: “L’idea è nata due anni e mezzo fa, quando abbiamo creato la società. Da allora sono cambiate molte cose, dal punto di vista sportivo l’Inter è andata bene, da quello finanziario no. Cosa c’è di più bello di poter aiutare il proprio club? Noi vogliamo aiutare la proprietà, ancora non siamo alla fase della raccolta, stiamo chiedendo varie disponibilità. Quota minima 500 euro? Ci sono diverse possibilità, ancora dobbiamo decidere. Siamo sempre alla prima fase. Valentino Rossi? Siamo in contatto con il suo agente e spero che accetti”. L’iniziativa lanciata da Carlo Cottarelli è ancora nella fase esplorativa con un questionario online a cui tutti i tifosi interisti hanno potuto aderire: “Tutti i tifosi possono rispondere al questionario. In linea di principio i rendimenti ci possono essere, l’importante è capire che non si tratta di un investimento a fondo perduto e l’attuale società deve essere d’accordo. Stanno seguendo la cosa con interesse, ci vorranno alcune settimane per vedere i risultati, diciamo entro il 20-21 luglio. All’inizio è andata molto bene, ora vediamo”, ha concluso.

Inter, Cottarelli: “Salviamo i club in Italia con l’azionariato popolare”. Interspac e il modello Bayern

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com