Altre squadre News

Verso Italia-Belgio, Martinez fa pretattica con de Bruyne e Hazard. Verso la conferma il terzetto di centrocampo azzurro

Italia Nazionale

Le ultime alla vigilia dei quarti di finale di Euro2020 tra azzurri e diavoli rossi: capitan Chiellini è recuperato, ma sarà lui a decidere se si sente già pronto per partire titolare o meno. In caso di forfait, verrà confermata la coppia Bonucci-Acerbi. Federico Chiesa è in leggero vantaggio su Mimmo Berardi, mentre a centrocampo si va verso la conferma del terzetto Verratti-Jorginho-Barella, con Locatelli e Pessina pronti a subentrare a gara in corso. De Bruyne e Hazard si sono ancora allenati a parte, ma quella in conferenza stampa di ct Martinez potrebbe essere tutta pretattica. Se dovessero stare bene partirebbero entrambi titolari alle spalle di Big Rom Lukaku, se dovesse esserci solamente de Bruyne spazio a Carrasco sulla sinistra, in caso di doppio forfait dentro anche il napoletano Mertens.

Mertens: “Italia? Ha giocato il calcio migliore, pochi se l’aspettavano”

Verso Italia-Belgio, Martinez fa pretattica con de Bruyne e Hazard. Verso la conferma il terzetto di centrocampo azzurro

Vigilia calda, la partita di cartello di questi quarti di finale europei è sicuramente quella tra gli uomini di Roberto Mancini e il Belgio di Martinez. Capitolo Chiellini: il centrale bianconero clinicamente è guarito, ma Mancini non vuole correre alcun tipo di rischio. E quindi sarà importante anche capire la situazione nel dettaglio col diretto interessato. C’è chi lo dà per titolare, ieri, però, nella linea difensiva composta da Di Lorenzo, Bonucci e Spinazzola c’era il laziale Acerbi (comunque positivo). Un’alternativa che peraltro non fa di certo perdere il sonno al tecnico jesino. La rifinitura di oggi all’Allianz Arena magari inizierà già a dirci qualcosa in più.

Il fronte belga. Neppure stamattina Kevin de Bruyne e Eden Hazard si sono uniti al gruppo nell’allenamento di rifinitura a Tubize, nel centro di allenamento vicino Bruxelles. I due grandi infortunati dei diavoli rossi non si sono visti nei primi 15 minuti della seduta, aperti a giornalisti e operatori. Al momento è difficile stabilire se sia stata una pretattica del commissario tecnico Roberto Martinez per confondere o depistare i “curiosi” e se i due atleti si siano poi allenati con i compagni, una volta usciti i giornalisti. Con la squadra ha invece lavorato il difensore Denayer, che ieri aveva saltato l’allenamento. Il Belgio partirà nel pomeriggio, direzione Monaco di Baviera, dall’aeroporto di Charleroi.

Italia, “Quante ne sai sul Belgio?”, Di Lorenzo risponde a 10 domande sul prossimo avversario ai quarti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com