Altre squadre Calciomercato Napoli OF News

Calciomercato Serie A, quasi 400 rientri da prestiti: chi parte e chi resta? I possibili scenari

Florenzi

Un’analisi dettagliata condotta da Transfermarkt, dove sono presenti i profili più noti dal rientro da prestito. Calciatori che faranno ritorno “alla base”. E non è detto che ci sarà posto per tutti nei loro rispettivi club. Ci sono anche 5 atleti partenopei…

Calciomercato Serie A, quasi 400 rientri da prestiti: chi parte e chi resta? I possibili scenari

Anche quest’anno, al 30 giugno, numerosi calciatori (quasi 400) hanno terminato la loro esperienza con le rispettive squadre, per fare ritorno alle società proprietarie del loro cartellino. Alcuni, pochi, sono tornati per restare, mentre per altri il rientro sembra solo una formalità prima di un nuovo addio. Di seguito i nomi più importanti, tornati alla base, e il loro possibile futuro. Meité, dopo l’esperienza al Milan fa ritorno al Toro. Andrea Conti non tornerà al Milan, piace al Genoa. Per Caldara non ci sono offerte al momento, andrà in ritiro con Pioli. Il Torino vuole far cassa e sta cercando di cedere il giocatore. Sei mesi a giocare a Cagliari, Rugani torna alla Juve ed è il sogno di mercato dell’Empoli (si tratterebbe di un ritorno per lui). Potrebbe anche restare. Il Ninja all’Inter non ha spazio: vuole tornare a Cagliari, si sta lavorando per accontentarlo. Anno positivo allo Spezia, Pobega torna a Milano, sponda rossonera. C’è il forte interesse dell’Atalanta sul giocatore che il Milan potrebbe sacrificare. Sebastiano Esposito di ritorno all’Inter, dovrebbe provare una nuova esperienza per conquistarsi i nerazzurri. Tra i casi più spinosi Mattia Perin, che va a Torino – sponda Juve – con le valigie da non disfare: il portiere vorrebbe trovare una nuova collocazione con l’obiettivo di partecipare al prossimo Mondiale. Idem Pjaca. Riccardo Sottil “rivede” Firenze: dopo il contro-riscatto esercitato dalla società viola sul Cagliari, si lavora al rinnovo. De Sciglio (Juve) e Nzonzi (Roma) potrebbero rescindere i loro contratti. Salcedo (dopo) andrà in ritiro con l’Inter di Inzaghi, ma è probabile un nuovo prestito. Luca Pellegrini, dopo un’annata in chiaroscuro al Genoa, torna a Torino: vuole convincere Allegri e restare alla Juve come vice di Alex Sandro. Si ripresenterà a Firenze Pol Lirola dopo l’esperienza all’Om: sul giocatore c’è l’interesse di Atalanta e dello stesso Marsiglia. Lazaro non rientra nei piani dell’Inter, andrà via sicuramente, mentre Dimarco – dopo due anni all’Hellas – potrebbe restare come alternativa a sinistra. Sul giocatore ci sono però Roma e Torino. Joao Mario andrà al Benfica, Duncan al momento torna e resta a Firenze. Indefinibile il futuro di Alessandro Florenzi, di rientro a Trigoria: Mourinho lo stima, l’ex capitano però non vorrebbe tornare dopo due stagioni da “esiliato” in Spagna e Francia. Justin Kluivert invece rimarrà a Roma. Addio certo anche al portiere Olsen. L’ex primavera giallorosso Scamacca sarà a disposizione di Dionisi per il ritiro del Sassuolo.

I casi “napoletani” – Il rientro più importante è certamente quello di Adam Ounas: 6 mesi da fenomeno a Crotone: c’erano richieste, ma Spalletti lo vuole valutare nel ritiro. Per il collega e compagno di squadra in Calabria, Sebastiano Luperto la situazione è diversa: il centrale difensivo è in partenza, possibile futuro alla Salernitana. Per Kevin Malcuit vedi Ounas: il nuovo tecnico del Napoli ha posto il veto ad ogni forma di trattativa per il terzino francese. Prima vuole vederlo in ritiro. E Gennaro Tutino? La società partenopea potrebbe dare una chance a Tutino​, che reduce da un’annata strepitosa con la maglia della Salernitana. Terminato il prestito alla Reggina, infine, il centrocampista Micheal Folorunsho è rientrato e Spalletti è stuzzicato all’idea di trattenerlo.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com