Interviste Juventus News

Spagna, ancora insulti e minacce a Morata. La moglie: “Sport per unire, non per vostre frustrazioni”. Anche Luis Enrique lo difende

Morata

Periodo nero per l’attaccante della Juventus, protagonista del provvisorio pareggio ieri con il suo gol all’Italia. L’entusiasmo della rete che ha rimesso in piedi il match con gli azzurri è stato soppresso dalla lotteria dei calci di rigore: il suo è stato parato da Donnarumma. E, come già era successo dopo la gara contro la Polonia, Alvaro Morata e la sua famiglia sono tornati a essere bersaglio da parte di haters da social che si accaniscono sul ragazzo augurando le peggiori sorti a lui e ai suoi familiari.

Spagna, ancora insulti e minacce a Morata. La moglie: “Sport per unire, non per vostre frustrazioni”. Anche Luis Enrique lo difende

A rendere noto l’accaduto è Alice Campello, la moglie di Morata, attraverso le stories su Instagram del suo account, e ha riportato anche i messaggi ricevuti per poi replicare così: “Sinceramente non sto soffrendo per nessuno di questi messaggi, davvero. Non penso nemmeno sia un fattore di italiani, ma di ignoranza. Penso però che se fosse successo ad una ragazza più fragile sarebbe stato un problema. Ricordiamoci che è uno sport per unire, non per sfogare le vostre frustrazioni. Spero davvero in un futuro si possano prendere provvedimenti seri per questo tipo di persone perché è vergognoso e inaccettabile”. All’appello accorato della moglie fa eco il commissario tecnico Luis Enrique, che rivela anche un’importante retroscena: “Morata ha un problema all’adduttore – ha spiegato il ct -. Ha dimostrato la sua personalità, nonostante questo infortunio ha calciato un rigore. Ha vissuto qualche esperienza difficile durante la competizione ma è stato fantastico – ha continuato Luis Enrique riferendosi alle minacce ricevute dal giocatore nel corso del torneo -. Ha segnato ed è stato un grande”. Parole forti e chiare per sgombrare il campo da dubbi e perplessità sulle qualità umane e professionali dell’attaccante di proprietà della Juventus.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com