Napoli Napoli OF News

CorSera – Spalletti: tra conti da far quadrare e contratti in scadenza. Ritorno in Champions, massimo impegno. Casacche personalizzate, un’idea tutta partenopea

Spalletti

Lavoro arduo quello che attende Luciano Spalletti, tecnico del Napoli per la prossima stagione. Gli elementi di difficile gestione non sono pochi e l’allenatore di Certaldo è tenuto ad affrontarli con personalità, tenendo presente il sommo obiettivo: il ritorno in Champions League per i partenopei. Ne parla l’edizione odierna de Il Corriere della Sera.

LEGGI ANCHE: Rinnovo Insigne: “Guerra di nervi” in casa Napoli, il fattore tempo potrebbe non giovare

Spalletti, CorSera: tra conti da far quadrare e contratti in scadenza. Ritorno in Champions, massimo impegno. Casacche per l’allenamento personalizzate, un’idea tutta partenopea

Un digiuno di due anni che pesa tantissimo sulle spalle di coloro che vestono la casacca azzurra. Quella gara, Napoli-Verona, che clamorosamente ha sbarrato l’accesso all’Europa dei grandi del calcio. Ci crede Luciano Spalletti, è fiducioso sul ritorno del Napoli tra le squadre indiscutibilmente più importanti. “I conti da far quadrare, contratti in scadenza e una squadra che rischia di non essere più la stessa”. Questi i punti di difficile gestione per il neo tecnico del Napoli, alle prese anche con la questione rinnovo riguardante Lorenzo Insigne.

“Sarò con te…Tu non devi mollare”, colpo di teatro

Così come riportato da Il Corriere della Sera, Luciano Spalletti inscena un vero e proprio colpo di teatro: casacche personalizzate per gli azzurri. Ecco di cosa si tratterà. Il tecnico del Napoli ha chiesto ai magazzinieri partenopei di ottenere una speciale scritta sulle calottine di allenamento. Un ritornello ormai famoso, un mantra che sa di senso di appartenenza e di reale sostegno. “Sarò con te…Tu non devi mollare”. Il coro delle curve al San Paolo, ora al Diego Armando Maradona.

LEGGI ANCHE: Di Lorenzo: dal Matera alla finale di Euro2020 a Wembley. “Ero disoccupato ma non ho mollato”. Spalletti ai giornalisti: “Chi di voi è il più cattivo?”. Incipit criticato

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com