Interviste Napoli Napoli OF News

Bagni: “A bocce ferme la mia favorita per lo Scudetto è il Napoli! Al momento è la squadra più forte” [ESCLUSIVA]

Salvatore Bagni
A Radio Marte nel corso della trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente.

Bagni: “A bocce ferme la mia favorita per lo Scudetto è il Napoli! Al momento è la squadra più forte” [ESCLUSIVA]

“Sono convinto che la squadra non rimarrà così. Si è già capito da un po’ di tempo che se gli obiettivi in uscita erano Fabian Ruiz e Koulibaly ora invece si capisce che se arrivano proposte allettanti per altri obiettivi si potrà ragionare sulla cosa. Questo è, ne abbiamo parlato tanto, non stanno arrivando tutte queste offerte o quelle che si sperava arrivassero. Valuterà la società.

Insigne? Ha giocato un grandissimo Europeo, già aveva un’idea di un ingaggio superiore a quello che già percepiva. Dopo un Europeo del genere non penso che lui possa pensare di ridursi notevolmente l’ingaggio, visto quanto accaduto anche a Donnarumma. Ha lasciato il Milan e io non mi meraviglierei di nulla, anche se dispiacerebbe. Qualche squadra in giro che vedrà i protagonisti assoluti degli Europei ci sarà. La valutazione di Insigne è cresciuta, così come quella di Di Lorenzo.

Juventus favorita per lo Scudetto? No, a bocce ferme per me la favorita è il Napoli. Bisogna vedere, ci sono ancora tanti giorni prima dell’inizio del campionato. Adesso, per me, il Napoli è più forte di tutti. Napoli-Verona? Nessuno ha spiegato, si evita l’argomento: perché? Non lo concepisco. Mi sarebbe bastato che mi venisse detto sia stata una giornata storta. Come quando ti accusano di qualcosa e tu resti zitto: la gente cosa deve pensare? Se invece si danno le proprie ragioni magari ci si fa un’opinione.

Lazio di Sarri in chiave Scudetto? Anche loro dovranno vendere qualcuno però poi i giocatori che arriveranno non saranno all’altezza di quelli del suo Napoli. L’obiettivo di Sarri sarà ovviamente quello di poter arrivare tra le prime 4, sarebbe un gran successo. La Juventus non doveva neanche essere in Champions League e avrebbe avuto tanti problemi più grandi di quelli che già ha.

Porterò calciatori al Napoli? No, una volta li faremo tutti e ci divertiremo. Per ora ne avessi fatto uno…Camara? Anche Isak, lo conosco da quando giocava nell’AIK Solna. Adesso ha una valutazione altissima per un classe 1999”.

LEGGI ANCHE: ESCLUSIVA – Maran: “Napoli-Genoa? Gara falsata, fummo costretti a partire. Su Spalletti…”

Claudio Agave

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com