Napoli Napoli OF News

GdS – Koulibaly poco sereno, ADL rifiuta 30 mln da parte del Manchester United. La strategia finanziaria imposta dal patron sul mercato in entrata

Koulibaly

Ore calde in casa Napoli. E’ soprattutto la poca serenità di Kalidou Koulibaly a turbare gli animi. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il patron partenopeo, Aurelio De Laurentiis, avrebbe rifiutato l’offerta avanzata dal Manchester United per il difensore senegalese. Di seguito, si riportano i dettagli.

LEGGI ANCHE: Gattuso: “Spalletti è una garanzia, continuerà il mio lavoro con il 4-2-3-1”. Mercato Napoli, vicinissimo il sì di Emerson Palmieri. I dettagli

GdS – Koulibaly poco sereno, ADL rifiuta 30 mln da parte del Manchester United. La strategia finanziaria imposta dal patron sul mercato in entrata

30 milioni offerti dal club inglese per Kalidou Koulibaly. Il conseguente rifiuto del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Questa, la situazione riportata dal quotidiano sportivo. L’agente del difensore azzurro, Fali Ramadani, è tornato dai partenopei con un’offerta per conto del Manchester United: 30 milioni di euro per il cartellino del numero 26.

Il no di patron De Laurentiis non viene digerito propriamente bene dal difensore. Già da tempo, il difensore, che ha chiesto di essere ceduto, vive una situazione di precariato, con valigia a portata di mano. Questo no potrebbe alterarne il rendimento? Fatto sta che dal punto di vista economico la situazione è la seguente: il patron ha detto no ai 30 milioni di euro, unitamente ai 22 che il club andrebbe a risparmiare per i due anni di contratto. Kalidou Koulibaly, in fatto di ingaggio, è il calciatore più pagato con 6 milioni di euro. Il tutto può parlarsi di una cifra che supera i 50 milioni di sgravio a bilancio.

Ed è proprio la strategia societaria importa da Aurelio De Laurentiis a ricevere massima attenzione dal quotidiano sportivo. Necessaria una scintilla per accendere il mercato azzurro. Il patron è in attesa di offerte che ricalchino i suoi gusti perché tra gli imperativi imposti c’è quello di non svendere. Nessuna paura dei no per ADL che non ha problemi a ripetere quella frase economica dal sapore antico: “Pagare moneta, vedere cammello”, e senza entrate il Napoli non compra

LEGGI ANCHE: Futuro Insigne, fissata la cifra in caso di cessione. Silenzio tra il capitano e ADL, situazione in stand-by

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com