Lazio News

Lazio, striscione degli ultrà: “Hysaj verme, la Lazio è fascista”. Lo sconcerto di Sarri e la posizione di Lotito

Hysaj

Prosegue la spiacevole vicenda che ha colpito Elseid Hysaj, terzino della Lazio, da poco approdato dal Napoli al club biancoceleste. Qualche giorno fa, l’albanese giunto al club di Lotito ha intonato Bella Ciao. La storica canzone non è andata già ad una frangia di tifosi. Uno striscione definisce “verme” il calciatore. Il motivo? Quella cantata da Hysaj è una canzone “troppo” comunista per gli ultras biancocelesti.

Lazio, striscione degli ultrà: “Hysaj verme, la Lazio è fascista”. Lo sconcerto di Sarri e la posizione di Lotito

“Hysaj verme, la Lazio è fascista”. Queste, le aberranti parole lette sullo striscione, con tanto di firma degli ultras. Proprio la scorsa domenica, come riportato dall’edizione odierna de Il Messaggero, il presidente Claudio Lotito era dovuto intervenire per rassicurare Maurizio Sarri. Il tecnico, infatti, assolutamente lontano dall’ideologia manifestata nello striscione, ha mostrato un sincero sconcerto per l’accaduto. Patron Lotito, però, non vuole dare risalto alla vicenda. Intanto, sui social diventa virale l’hashtag #IostoconHysaj, per dimostrare vicinanza al nuovo arrivato, ex del Napoli.

LEGGI ANCHE: Rinnovo Insigne: Spalletti, abile mediatore tra il capitano e ADL. Telefonate di stima e gesti concludenti potrebbero convincere Lorenzo a restare

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com