Altre squadre Napoli Napoli OF News

Eurorivali Napoli, il Leicester: dal sogno alla splendida realtà. Una squadra elastica e coerente

Leicester

Dopo il sogno Premier vissuto con Claudio Ranieri manager, la (solida) realtà delle Foxes con Brendan Rodgers è forse la peggior avversaria del lotto di Istanbul che potesse capitare agli azzurri di Spalletti. Tant’è. Scopriamoli insieme.

Eurorivali Napoli, il Leicester: dal sogno alla splendida realtà. Una squadra elastica e coerente

Coerenza e mentalità. E tanto spirito di adattamento. Alla base della raffinatezza tattica del Leicester non c’è però solo un cambio di modulo ma anche una capacità ormai interiorizzata dei suoi giocatori nel variare la risalita del pallone. Una reattività e una consapevolezza tattica che porta gli uomini di Rodgers ad adattarsi alle diverse situazioni, partendo sempre da un lavoro di studio dell’avversario e alla preparazione dei temi chiave. Una squadra che resta d’alta classifica. Con il “solito” Jamie Vardy nel ruolo di stella cometa. Simbolo del miracolo griffato 2015/16, il centravanti britannico è sempre lì, al suo posto, intoccabile. E il piede è sempre caldo, basti vedere la gara d’esordio di Premier League di questa stagione, dove ha deciso la sfida contro il Wolverhampton. E potrebbe sembrare addirittura superfluo, dopo tutte queste stagioni, ritornare sulle qualità di Vardy senza palla e, più in generale, sulla sua importanza per il Leicester, ma la sua influenza nel gioco di Rodgers, un tecnico cerebrale che inizialmente si pensava potesse avere problemi con un attaccante così istintivo, ha ormai raggiunto un livello tale da meritare un nuovo capitolo ogni volta che si parla di lui.

La squadra di Brendan Rogers cerca sempre il pressing alto ed in fase di possesso trasforma il modulo tattico in un 4-2-3-1 che diventa 4-1-4-1 durante le varie fasi della partita. Lo stile posizionale del Leicester non è particolarmente fluido, tutt’altro: l’occupazione delle zone di campo sembra parecchio specifica per ogni giocatore, ma gli scambi di posizione veloci, soprattutto in zona palla, e la varietà con cui il Leicester dimostra di poter risalire il campo, mettono sempre in crisi i loro avversari. Squadra tipo: Schmeichel; Pereira, Vestergaard, Soyuncu, Bertrand; Tielemans, Ndidi; Pérez, Maddison, Barnes; Vardy.

di Andrea Fiorentino

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com