Napoli Napoli OF News

Petagna, Napoli e Sampdoria lavorano per l’accordo. Spunta la volontà dell’attaccante

PETAGNA SAMPDORIA NAPOLI – Ultimissime ore di calciomercato estivo, poi alle ore 20 di oggi scatterà il gong finale che determinerà definitivamente tutte le uscite e le entrare. Magari questa sera potrebbe esserci una novità per il trasferimento di Andrea Petagna, nel mirino della Sampdoria che sta lavorando da due giorni intensamente per trovare l’accordo con il Napoli. Ai doriani serve un rinforzo in attacco, De Laurentiis cerca un modo per alleggerire il monte ingaggi e la cessione dell’ex Spal potrebbe dare beneficio a entrambe le squadre. Intanto il calciatore ieri era a Bergamo in attesa di conoscere notizie sul suo futuro.

LEGGI ANCHE: Squalifica Osimhen, oggi il ricorso. Avv. Grassani: “Udienza tra martedì e mercoledì”

Petagna, Napoli e Sampdoria lavorano per l’accordo

Napoli e Sampdoria starebbero lavorando da giorni per trovare l’intesa sul trasferimento di Andrea Petagna. Secondo quanto racconta l’edizione odierna de Il Mattino, i blucerchiati avrebbero già firmato i documenti e stretto un accordo verbale. Poi domenica è arrivato quel gol nel finale a Marassi che ha fatto scattare l’abbraccio dell’attaccante con i compagni e con Spalletti.  L’allenatore toscano prima gli ha detto in campo: “Tu resti qui”, poi  ha spiegato che forse per il centravanti sarebbe meglio cambiare aria per trovare maggiore continuità. “Avevo voglia di dimostrare, so quanto valgo. L’anno scorso quando ho giocato ho sempre fatto bene, poi non mi hanno dato più la possibilità” aveva confessato Petagna a Dazn a fine gara.

“Se devo decidere, allora rimango a Napoli”

Andrea Petagna è un obiettivo della Sampdoria ma anche mister Gasperini avrebbe espresso il desiderio di riaverlo all’Atalanta. Intanto, però, tra i tanti rumors di mercato spunta la volontà del calciatore. L’edizione odierna di Tuttosport rivela che il centravanti abbia comunicato all’agente Riso le sue intenzioni: “Se devo decidere, allora rimango a Napoli”. La città gli piace, con la squadra ha instaurato un ottimo feeling (soprattutto con David Ospian e Fabian Ruiz come raccontato dallo stesso calciatore) e la voglia di scalare le gerarchie e trovare più spazio pare sia tanta. Poi c’è un punto sul quale il Napoli dovrà interrogarsi. A gennaio inizierà la Coppa d’Africa a cui parteciperanno anche Osimhen e Ounas, ciò significa che per una parte di stagione non avrà a disposizione due attaccanti.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com