Napoli Napoli OF News

Napoli-Benevento, la disfatta azzurra analizzata dai quotidiani. La reazione dei tifosi

Spalletti

Una disfatta tutta azzurra, un risultato difficile da mandar giù e da dimenticare. I sanniti segnano 5 volte al Diego Armando Maradona, riportando un punteggio che pare incredibile (o quasi). I principali quotidiani sportivi usano parole dure per i partenopei, il cui test contro il Benevento accende una spia di pericolo, in vista del big match casalingo contro la Juventus.

LEGGI ANCHE: Anguissa titolare con la Juventus? Spalletti è tentato. La sconfitta contro i sanniti: poca concentrazione e troppi errori

Napoli-Benevento, la disfatta azzurra analizzata dai quotidiani

Napoli-Benevento finisce 1-5 all’Arena di Fuorigrotta. Serata da dimenticare per gli uomini di Luciano Spalletti, da cancellare in fretta, così come riporta l’edizione odierna de La Repubblica. Figuraccia per i partenopei al Diego Armando Maradona. Proprio a Fuorigrotta, i giovani schierati dal tecnico di Certaldo crollano, di fronte alla formazione sannita, appena retrocessa in Serie B. Il tracollo azzurro è poi anche oggetto di attenzione da parte di Tuttosport. L’edizione odierna del quotidiano sportivo, infatti, analizza le responsabilità della disfatta. “No, non sono responsabili i ragazzi delle giovanili”. Ancora, la sconfitta del Napoli viene descritta in maniera piuttosto dura, “pesantissima, storica, esagerata nelle dimensioni e contro una squadra della serie cadetta”. La bandiera della responsabilità viene tenuta alta piuttosto dagli elementi portanti del gruppo, che non hanno impiegato la giusta concentrazione per un appuntamento dai profili molto impegnativi.

I tifosi delusi al Maradona

La reazione dei tifosi al Diego Armando Maradona è stata di sdegno, dettato soprattutto dalla modalità con la quale la formazione sannita si avvicinava alla porta azzurra e riusciva ad andare a segno quasi tutte le volte in cui ci provava. In vista della Juventus, la tensione e la preoccupazione non possono non pervadere la mente la Luciano Spalletti che deve ripartire con poche certezze e molto lavoro.

LEGGI ANCHE: Spalletti pensa all’11 titolare contro la Juve: Zielinski in dubbio. Ricorso Osimhen, c’è un precedente potenzialmente determinante

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com