Napoli Napoli OF News

CdS – Spalletti pensa all’11 titolare contro la Juve: Zielinski in dubbio. Ricorso Osimhen, c’è un precedente potenzialmente determinante

Ore difficili per Luciano Spalletti, all’indomani della sconfitta bruciante contro il Benevento, nella gara amichevole di ieri sera, disputata al Maradona. Punteggio amaro, destabilizzante. Il pensiero fisso non può non essere la Juventus, ospitata sabato all’Arena di Fuorigrotta.

Zielinski in dubbio nell’11 titolare. Intanto, nelle sedi legali azzurre si attende il verdetto per il ricorso riguardante Osimhen. Sarà decisivo il caso Immobile-Vidal, per evidenziare la sproporzione tra le due decisioni. Ne parla l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport.

LEGGI ANCHE: Anguissa titolare con la Juventus? Spalletti è tentato. La sconfitta contro i sanniti: poca concentrazione e troppi errori

CdS – Spalletti pensa all’11 titolare contro la Juve: Zielinski in dubbio

Spalletti e la sua squadra sono stati letteralmente travolti dal Benevento al Diego Armando Maradona, lo stesso stadio che ospiterà l’attesissima sfida di campionato, giunto alla terza giornata, contro la Juventus. La formazione di Allegri, tutt’altro che brillante in questo avvio di Serie A, rappresenta un momento determinante. Il test contro i sanniti ha evidenziato le problematiche di un gruppo che dovrà voltare pagina in tempi brevissimi per affrontare con il giusto piglio la sfida con i bianconeri.

Pochi dubbi di formazione, comunque, per il tecnico di Certaldo, la cui indecisione riguarda soprattutto Piotr Zielinski. Si attende anche l’esito del ricorso per Victor Osimhen. In attacco, ci sarà il capitano e sulla destra scalpitano sia Politano che Lozano. In porta, Ospina sostituirà Alex Meret. In difesa, sarà schierato il canonico 4 con Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce e la coppia Manolas-Koulibaly in difesa.

Ricorso Osimhen: un precedente della scorsa stagione

Intanto, prosegue il discorso Osimhen, in attesa del verdetto del ricorso presentato contro la sua squalifica. La strategia del Napoli prevede la comparazione con un caso precedente: Immobile-Vidal.

Qualche giorno fa, infatti, Grassani ha così parlato: “Abbiamo anche chiesto l’audizione dell’arbitro Aureliano, producendo una serie di domande scritte, nonché citato il precedente della squalifica di Immobile per una manata a Vidal a gioco fermo, in Lazio-Inter, nella stagione precedente”. Obiettivo del club partenopeo è, ovviamente, quello di sottolineare la diversità e la sproporzione tra le due decisioni, le quali sono state entrambi firmate da Mastrandrea, lo stesso giudice sportivo.

LEGGI ANCHE: Napoli-Benevento, la disfatta azzurra analizzata dai quotidiani

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com