Interviste News

De Laurentiis: “Grazie a Spalletti, con lui si può parlare. Tifo encomiabile, ora il problema è Boris Johnson”

De Laurentiis

NAPOLI JUVE DE LAURENTIIS – Dopo Napoli-Juve, De Laurentiis commenta la vittoria ai microfoni di Dazn. “E’ un buon inizio, a me fa piacere e ringrazio Spalletti perché ha quadrato a squadra e ha dato gioco alla squadra. Dispiace l’errore iniziale e ringrazio il 12esimo uomo in campo, i tifosi danno sempre un aiuto encomiabile”.

Poi sulla foto della partita risponde: “E’ tutto da vedere perché noi abbiamo contro  Covd, istituzioni nazionali e del calcio. Io dico che non si possono fare più di un tot di partite all’anno. A me fa piacere andare al Leicester. Ho visto alcune partite, gioca molto bene, un gioco dal quale gli italiani devono apprendere tantissimo. Oggi qui c’è stato un gioco all’inglese, dove gli arbitri sono intervenuti poco e bene.

Il problema che dobbiamo risolvere è quello di farsi accettare da Boris Johnson in Inghilterra, altrimenti fare una partita senza portiere diventerebbe assurdo. Mancherebbe anche Osimhen all’appello. Questa mattina ho parlato con Marchetti che mi ha detto che il mio messaggio l’ha mandato al governo inglese insieme ai colleghi che hanno il nostro stesso problema. La fortuna è che giochiamo giovedì e quindi abbiamo più tempo, speriamo che si convincano. Entusiasmo tifoso? L’entusiasmo si deve avere nella vita e in ogni attività. Ovviamente Spalletti l’ho scelto perché è un uomo ordinato, diligente e gestisce le cose con fermezza come piace a me. Si può parlare, che non si offende per qualsiasi chiarimento perché non ha fantasmi nel suo ego, perché è un uomo felice e appagato come non lo sono alcuni purtroppo”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com