Interviste News

Milan-Lazio, Sarri dopo l’espulsione: “Un ragazzo ha fatto un gesto che non si fa a persone più anziane”

Sarri

MILAN LAZIO SARRI ESPULSIONE – Si sono scaldati gli animi a San Siro. Nel finale di Milan-Lazio, Maurizio Sarri rimedia un cartellino rosso per un battibecco con un calciatore. “Serve rispetto” avrebbe gridato il tecnico toscano nei confronti di Alexis Saelemekers, il quale avrebbe fatto un gesto poco sportivo nei confronti dell’allenatore avversario. Proprio Sarri ha raccontato ai microfoni di Dazn che cosa è successo pochi secondi prima di rimediare l’espulsione.

Milan-Lazio, Sarri dopo l’espulsione: “Un ragazzo ha fatto un gesto che non si fa a persone più anziane”

“Niente di particolare. Un ragazzo ha fatto un gesto che a persone più anziane non si fa, ma poi è finito tutto perché Ibra l’ha portato a chiedere scusa”. Poi gli è stato di Saelemaekers:  “Sì, ma sono cose da campo. Nulla di particolare”, ha ripetuto. Non è stata una partita facile per la Lazio, bloccata da uno splendido Milan: “Abbiamo fatto una partita contraria rispetto a quello che proviamo per tutta la settimana. Ci siamo messi ad aspettare l’avversario nella nostra metà campo, questo per me è fonte di delusione. Poi però bisogna essere lucidi, capire che gli sto chiedendo cose a cui non erano abituati, per cui certe partite possono venir fuori”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com