Napoli Napoli OF News

Insigne vuole esserci a Leicester, stamattina proverà a lavorare con il gruppo: la situazione

Insigne

INSIGNE LEICESTER – Ieri Lorenzo Insigne si è di nuovo allenato da solo, prima ha svolto le terapie e poi si è dedicato al lavoro in palestra. Luciano Spalletti non ha voluto forzarlo nemmeno al secondo giorno da rientro dopo la Juve, temendo che qualche contrasto potesse essere troppo per il suo ginocchio. Oggi pomeriggio però dovrà essere comunicata la lista dei convocati per la trasferta di Leicester e il tecnico toscano deve sapere se potrà affidarsi alle gambe del suo capitano, oppure resistere alla tentazione di averlo per una sfida così impegnativa.

LEGGI ANCHE: De Laurentiis annuncia al Daily Mail: “Ho esaminato un progetto pronto a portare 10 mld al calcio”

Insigne vuole esserci a Leicester, stamattina proverà a lavorare con il gruppo

Insigne non si arrende, all’esordio di Europa League vuole esserci. La contusione al ginocchio gli procura ancora dolore, ma l’azzurro e l’allenatore proveranno fino all’ultimo a capire i margini di impiego per Leicester. Spalletti non ha alcuna intenzione di rinunciare a uno dei suoi uomini migliori, oltre che uno dei leader per la squadra. La partita è molto importante, fare risultato in Inghilterra vuol dire fare un bel passo avanti verso la qualificazione al turno successivo. Da due giorni, però, l’attaccante si allena solo in palestra in via precauzionale, per evitargli il lavoro sul campo e i conseguenti sforzi. Secondo quanto si legge su La Gazzetta dello Sport, stamattina proverà a inserirsi con i compagni per capire a che punto è il recupero. Ad ogni modo Spalletti è orientato nell’inserirlo comunque in lista per la trasferta in Inghilterra.

Il piano B di Spalletti

Indipendente dall’esito della rifinitura di oggi, l’allenatore ha preparato un piano B per la gara di domani. Anche se il test di oggi dovesse andare bene, si immagina che Insigne non possa giocare dall’inizio e comunque non per 90 minuti. Si apprende da Il Corriere dello Sport che con ogni probabilità al suo posto giocherà Lozano, il quale certamente è più avanti nel recupero. Insigne non può rischiare visto che il Napoli dovrà essere in campo ogni 3 giorni fino al 30 settembre.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com